Hans Schmitz-Wiedenbrück

Hans Schmitz-Wiedenbrück

Hans Schmitz, che diverrà noto come pittore col nome Hans Schmitz-Wiedenbrück, nació 3 Enero 1907 a Lippstadt in Vestfalia. A sedici anni dal 1923 fu apprendista e in seguito collaboratore nell’atelier del famoso artista Heinrich Repke (1877 - 1962) (1). Nell’atelier della famiglia Repke, che si trovava nella città di Wiedenbrück, rimase diciassette anni e divenne amico e aiutante di Willi Repke sen. (1911 - 2009) (2). Secondo il giudizio di Heinrich Repke, Hans Schmitz–Wiedenbrück era il suo apprendista più ricco di talento e per questa ragione fu quello cui era affidato il maggior numero di lavori. Studiò arte figurativa nelle accademie di Kassel e di Monaco. Negli anni venti e trenta l’artista sviluppò in modo eccellente le sue innate qualità attraverso numerosi affreschi e opere artistiche per le chiese del circondario: molti dei suoi progetti e schizzi di opere a soggetto sacro sono giunti fino a noi. Anche perciò la definizione di pittore dei contadini della Vestfalia, con cui spesso ci si è riferiti all’artista, appare riduttiva. I lavori nell’atelier Repke continuarono numerosi e ben retribuiti per lunghi anni. A queste opere si sommò una ricca produzione di dipinti e ritratti che rappresentavano con grande fedeltà e cura del dettaglio la sua Heimat, il luogo natio, con i suoi lavoratori e i suoi paesaggi nella tradizione della Wiedenbrücker Schule (3). Con la presa del potere del Nazionalsocialismo, che vedeva con favore le realistiche rappresentazioni pittoriche del giovane artista, arrivarono molti riconoscimenti ufficiali tra cui nel 1936 laEhrenplakette del Kunstverein di Münster, il secondo posto ex equo – il primo premio non fu assegnato su decisione della giuria – nella competizione artistica Die neue Deutsche Familie en 1938, en 1939 la Großen Staatspreis, nello Jung-Westfalen-Preis. Desde 1938 Hans Schmitz–Wiedenbrück espose nel Gran Exposición de Arte Alemán (abb. GDK) di Monaco di Baviera le seguenti opere: en 1938 Maler unter Bauern, en 1939 Familienbild y Bauern im Gewitter comprada por Adolf Hitler 4.500 RM, en 1940 Das Johannisfeuer comprada por Adolf Hitler 14.000, en 1941 Arbeiter, Bauern und Soldaten comprada por Adolf Hitler 30.000, en 1942 Kämpfendes Volk acquistato da Joseph Goebbels per 56.000 RM, en 1944 Bildnis eines Bauern chiamato anche Alter Mann mit Sense il cui modello era il contadino Peter Höhner di Nordrheda, Tischgesellschaft acquistato da Martin Bormann per 25.000 RM e Frau mit Stier acquistato da Martin Bormann per 20.000 RM. En 1940, a soli trentatré anni, arrivò la nomina a professore presso l’Accademia d’Arte di Düsseldorf e partecipò con tredici opere alla XXII biennale di Venezia Familienbild (Ritratto di Famiglia), Maler unter Bauern (Pittore tra i contadini) Bauern im Gewitter (Contadini durante il temporale), ritratto del Prof. Dr. Max Geisberg, Ritratto di mia madre, Ritratto di contadino, Contadina nella foresta, Nell’interno del bosco, Ragazzo nel bosco, Inizio di primavera, Pascolo con fosso, Contadino con la pipa, Il re dei tiratori (4). Nello stesso anno il pittore fu chiamato dall’esercito, dove prese servizio come pittore di guerra. Hans Schmitz–Wiedenbrück morì a soli 37 edad, la 7 Diciembre 1944 ad Angemund. Naturalmente il suo coinvolgimento nella cultura nazionalsocialista ha portato l’opera dell’artista a essere totalmente dimenticata e ostracizzata dalla critica ufficiale. Sólo 2007 una delle opere più famose di Hans Schmitz–Wiedenbrück il trittico Arbeiter, Bauern und Soldaten del 1941 è stata temporaneamente ricomposta per la prima volta dal 1945, ed esposta al pubblico della mostra Arte y Propaganda en la disputa entre las naciones 1930-1945 (5) tenutasi nel Deutschen Historischen Museum di Berlino. L’opera era stata confiscata e portata negli USA dopo la seconda guerra mondiale, perché classificata come opera a carattere nazionalsocialista e propagandistico. Insieme a centinaia di altre opere artistiche restano a oggi negli Stati Uniti presso la German War Art Collection, U.S. Centro de Historia Militar del Ejército, Ejército Art Collection, Washington D.C. (6). En 2000 le due parti laterali dell’opera furono riportate in Germania depositate presso il Deutschen Historischen Museum di Berlino che possiede anche le opere Kämpfendes Volk, Bauern im Gewitter y Das Johannisfeuer. En 2014 il trittico completo Arbeiter, Bauern und Soldaten del 1941 fu mostrato un’altra volta al pubblico nella mostra Degenerate Art: The Attack on Modern Art in Nazi Germany, 1937 (7) nella Neue Galerie a New York. Le opere di Hans Schmitz-Wiedenbrück Tischgesellschaft y Frau mit Stier sono oggi in possesso della Neue Pinakothek di Monaco.

Nota

(1) http://de.wikipedia.org/wiki/Heinrich_Repke

(2) http://de.wikipedia.org/wiki/Willi_Repke

(3) http://de.wikipedia.org/wiki/Wiedenbr%C3%BCcker_Schule

http://www.wiedenbruecker-schule.org/

Wiedenbrücker Schule Museum, Hoetger Gasse 1 – D 33378 Rheda-Wiedenbrück

(4) vedi Catalogo ufficiale Biennale di Venezia 1940, Padiglione della Germania, la. 245 – 253

(5) http://www.dhm.de/archiv/ausstellungen/kunst-und-propaganda/bilder_zum_krieg.html

(6) http://collections.swco.ttu.edu/handle/10605/6662

http://collections.swco.ttu.edu/handle/10605/11896

(7) http://www.randomhouse.de/book/Degenerate-Art-The-Attack-on-Modern-Art-in-Nazi-Germany-1937/Olaf-Peters/e458852.rhd?pub=58500

Biografía

http://www.wiedenbruecker-schule.org/kunstler-a-z/hans-schmitz-professor-geb-3-januar-1907-gest-7-dezember-1944/

http://de.wikipedia.org/wiki/Hans_Schmitz_(Maler)

Comments are closed.